Blog: http://FlussiAcquatici.ilcannocchiale.it

Red Flower





I suoi occhi erano intensi e profondi,
penetravano le barriere,
cedevoli e fluidi come l'acqua.

Aveva un modo strano di toccare le cose
come se le accarezzasse
per scoprirne l'essenza della materia,
eppure non compiva molti gesti,
si limitava ad assaporare con calma
quello che trovava nei suoi spazi.

Sorrideva poco purtroppo,
ma quando lo faceva
riusciva a regalare
buonumore e sintonia
a chi lo circondava.

Era permaloso
e non voleva ammetterlo
ed ogni volta che qualcuno glielo faceva notare
lui alzava gli occhi
piegando all'ingiĆ¹ gli angoli della bocca
con un atteggiamento incurante...
all'apparenza.

A lei piaceva il tono della sua voce,
la sua dolcezza...
le piaceva volergli bene.

In quei rari momenti che condividevano
si intrecciavano a spirale
l'uno nell'altra...
...nel sottile piacere
di sentirsi vicini.




 

Pubblicato il 18/1/2008 alle 1.41 nella rubrica Esplorando.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web