.
Annunci online

FlussiAcquatici
Draghi, Tigri e Samurai
diari di viaggio
23 novembre 2011
Ombra rossa






Le sue orecchie erano
sottili e appuntite,
caratteristica del suo voler ascoltare.
I suoi denti piccoli,
dal sorriso bambino.

Carpiva da ogni cosa
un significato,
raccoglieva informazioni,
odori, movimenti, colori.
Enigmatico e silenzioso,
sorrideva...
ma solo a volte.

Come uomo d'altri tempi
rifuggiva tutto ciò
che fosse troppo
proiettato in dimensioni
frenetiche.
Sapeva restare ore 
davanti al fuoco
immobile...
guardandone guizzare
le fiamme.

E quando troppe
emozioni e pensieri
si affollavano
tra gli scacchi della sua camicia,
scappava lontano
rifugiandosi
tra i rumori del suo silenzio.

Di poche parole,
amava con gli occhi.

Sapeva far esplodere in 
un abbraccio
sinfonie di mondi
contrastanti.

E nel suo tempo
amava perdersi
e assaporare
lentamente
il gusto della vita.






Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. ombra rossa

permalink | inviato da Shimkara il 23/11/2011 alle 18:11 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
sfoglia
  

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 155167 volte




IL CANNOCCHIALE